Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner presti il consenso all’uso di tutti i cookie.

Facciamo giocare i bambini in ospedale con il progetto ABIO
Leggi l'articolo >

Image not available

Caption

Col progetto Qui Rotary giungiamo dove più c'è bisogno
Leggi l'articolo >

Casa Maria in Kenya e' stata fondata da un nostro socio
Leggi l'articolo >

Aiutiamo l'Associazione Speranza ad accogliere donne, bambini e famiglie
Leggi l'articolo >

Le Madri di Quartiere : si attiva un nuovo Service
Leggi l'articolo >

Arrow
Arrow
Slider

Approvato e finanziato, anche con un contributo del Governatore, il nuovo Progetto del Gruppo Torino Est, che vede riuniti i Club Torino 150, Torino Est, Torino Superga, in favore dell’Accoglienza in Torino tanto importante in questi momenti difficili.
 
Il progetto prevede la partecipazione:
-          all’iniziativa ‘’Madri di Quartiere’’, destinata a sviluppare una rete di supporto e mediazione multiculturale nel quartiere Vanchiglia, dopo il successo avuto in San Salvario lo scorso anno.
-          Al sostegno della distribuzione alimentare quotidiana a cura dei frati del Monte dei Cappuccini.
 
Per saperne di più, leggi :  Progetto QUI ROTARY sul territorio Gruppo Torino EST

Anche quest’anno il progetto Qui Rotary, sviluppato insieme con Club amici, porta i suoi contributi a chi ha bisogno di accoglienza ed aiuto. Collaboriamo con l’Associazione Speranza a Torino e col Centro Ecumenico Pinerolese per garantire ascolto, formazione, supporto concreto a mamme, bambini e famiglie.
I Club hanno incontrato l’11 ottobre una delegazione di assistiti e volontari nella sede dell’Associazione per definire i progetti che sosterremo insieme nell’anno.

l Progetto QUI ROTARY , sviluppato con altri 4 Club amici, ha visto attivare quest’anno anche la collaborazione con le Madri di Quartiere, che hanno potuto così estendere il loro impegno anche ai quartieri Vanchiglia ed Aurora.
Un sempre maggior numero di italiani e stranieri nella nostra città si trovano in difficoltà economica e di vita. Per tanti è spesso difficile intercettare i servizi cittadini a disposizione, rivolgersi a loro, fidarsi e affidarsi. Il progetto prevede di sostenere la formazione e l’attività delle “Madri di quartiere”: una figura professionale nuova che funziona come anello di congiunzione tra i servizi offerti sul territorio e le persone che ci vivono. Le Madri operano nei luoghi dove abitualmente passano le loro giornate: davanti a scuola, ai giardini, nei cortili, nel proprio condominio, in coda alla posta, facendo la spesa.

Queste donne, di diversi Paesi, adeguatamente formate sui servizi attivi e sulle modalità per presentarli ai propri connazionali e concittadini, aiutano i servizi ad intercettare le persone cui essi si rivolgono, ma soprattutto aiutano gli abitanti del quartiere ad arrivare al servizio — psicologico, sociale, ricreativo, formativo, pratico – più adatto a risolvere la difficoltà manifestata.

Al momento il progetto è attivo nei quartieri torinesi delle circoscrizioni 7 (Aurora - Vanchiglia - Sassi - Madonna del Pilone) e 8 (San Salvario, Cavoretto, Borgo Po). Il progetto è realizzato dall’associazione Il Mondo di Joele.

Per saperne di più:

Casa Maria, fondata dal nostro socio Sebastiano Cocuzza, da oltre 10 anni è supportata dai contributi del Rotary e Rotaract. In corso un grande progetto col contributo della Rotary Foundation.

Per saperne di più:

Riunioni

Quando
il giovedì alle 20

Dove
Circolo Ufficiali
C.so Vinzaglio 6, Torino

Per informazioni e prenotazioni:
torino150@rotary2031.org

Prossime riunioni

Seguici su Facebook